PROVERBI DI NOVEMBRE
 

MORTE LA SERPE, FINUTE LU VILENE.

(MORTO IL SERPENTE, IL VELENO FINITO)

CHIARO IL RIFERIMENTO ALLE PERSONE PETTEGOLE O CHE SEMINANO DISCORDIA: UNA VOLTA ALLONTANATE IL PROBLEMA RISOLTO.

QUANNE LU CAFONE ST SOBBRE A LA FCHERE, NIN TE N PARIENTE N BBONE AMISCE.

(QUANDO IL CAFONE STA SU UNA PIANTA DI FICHI, NON HA N PARENTI N BUONI AMICI)

QUANDO UNA PERSONA GROSSOLANA NAVIGA NELL'ABBONDANZA NON DIVIDE QUEST'ULTIMA CON NESSUNO E NE GODE SOLO PER SE STESSA DIMENTICANDO PERSINO I PARENTI E GLI AMICI PI CARI.
TUTTI I PROVERBI PUBBLICATI NEGLI ANNI PRECEDENTI
Proverbi del  2006
Proverbi del  2007