PROVERBI DI MARZO
 

ZÈ CAGNIETE LU MASTRE DI CAPPELLE, MA LA SUNATE È SEMPRE CHELLE.

(È CAMBIATO IL MASTRO DI CAPPELLA, MA LA SONATA È SEMPRE QUELLA)

╚ CHIARO IL RIFERIMENTO AI GOVERNANTI: POSSONO CAMBIARE LE PERSONE, MA LE COSE, PER IL POPOLO, RESTANO SEMPRE LE STESSE.

A ALLAV└ LA COCCE ALL'UASINE CI Z'ARIFONNE ACCHE E SAPONE.

(A LAVARE LA TESTA ALL'ASINO CI SI RIMETTE L'ACQUA E IL SAPONE)

╚ INUTILE SPRECARE TEMPO E PAROLE CON CHI NON RIESCE O, PEGGIO, NON VUOLE CAPIRE.

 

TUTTI I PROVERBI PUBBLICATI NEGLI ANNI PRECEDENTI
Proverbi del  2006
Proverbi del  2007